Kenichi Horie


Il più famoso navigatore giapponese è Kenichi Horie, qui a lato a bordo del Mermaid, barca con cui attraversò il pacifico in solitario a 23 anni nel 1962 da Nishinomiya a San Francisco in 94 giorni. Una barca lunga 18 piedi (5,8 metri) con cui arrivò senza passaporto nè danaro e fu subito arrestato. Dopo aver appreso del suo viaggio, il sindaco lo liberò e gli diede un visto di 30 giorni, per poi donargli la chiave della città. Nel 1974 ha circumnavigato da est a ovest e nel 1978 ha circumnavigato da nord a sud. Nel 1985 ha navigato su una barca ad enerigia solare dalle Hawaii all’isola Chichi Jima, al largo del Giappone. Nel 1989 ha navigato per primo il pacifico con la più piccola barca che l’abbia mai fatto (qui a fianco la foto).

Nel 1999 è partito da San Francisco alla volta del Giappone a bordo di una barca fatta principalmente con materiali riciclati. La barca, il Malt Mermaid II era un 32,8 piedi di lunghezza e 17,4 piedi di larghezza, un catamarano costruito completamente con 528 fusti di birra saldati in 5 file! Horie ha scherzato dicendo che erano vuoti….L’armamento consisteva di due alberi con vele e rig realizzati con bottiglie di plastica riciclate.

www.culturamarinara.com-kenichie-horie-mermaid1

Nel 2002 è partito da Nishinomiya per San Francisco a bordo della Sirenetta III, barca anche questa costruita da una varietà di materiali riciclati tra cui botti di whisky e lattine di alluminio per lo scafo e per l’albero e bottiglie di plastica per le vele. Nel 2008 Horie ha viaggiato da solo dalle Hawaii alla penisola di Kii, nel Giappone occidentale, su un catamarano di 3 metri, il Suntory Mermaid II, con una propulsione generata dal moto ondoso dell’oceano. Ci sono voluti più di tre mesi dalle Hawaii al Giappone, ma a detta sua la traversata è stata molto divertente e gustosa, Horie mangiava per lo più riso e curry, calamari e pesci volanti che gli cadevano a bordo.

Nel 1992 al 1993 salpò dalle Hawaii per Okinawa in una barca a pedali. Nel 1996 Horie si imbarcò a Salinas in Ecuador per Tokyo su una barca solare in alluminio riciclato. Questa rotta di 10 mila miglia ( 16000 km ) in 148 giorni gli è valso il Guinness World Record per il più veloce attraversamento del Pacifico con una barca ad energia solare.

 

Gian Filippo Pellicciotta