Marito e moglie su una Sanpierota in Atlantico


La Sanpierota è una imbarcazione tipica veneziana che misura circa 6 metri e 70 centimetri di lunghezza ed è larga 180 centimetri. Una imbarcazione con la vela al terzo che porterà Marco Tapetto e Ursula Zancarlin attraverso l’Atlantico e gli Alisei.

La barca si chiama Achab e sarà equipaggiata con una zattera autogonfiabile, un dissalatore a mano, un pannello solare per l’elettronica di bordo, un navigatore satellitare, un telefono satellitare. Questa bella barca lagunare è stata progettata e costruita dallo stesso Tapetto, ideatore dell’impresa, esperto carpentiere navale e velista di esperienza.

Un anno di preparazione che ha visto creare un fasciame in legno e compensato marino per essere resa inaffondabile riempendo i gavoni di polistirolo e per renderla gestibile in caso di scuffia. C’è anche una piccola cabina con dei rinforzi in acciaio. La barca sarà imbarcata in una nave verso il 15-18 di febbraio per raggiungere l’sola di Sal.

Da qui in circa 25 giorni attraverseranno l’ Atlantico, prima fermandosi alle Barbados e dopo ad Antigua coprendo circa 2500 miglia nautiche. “Ci penso da sempre, ma ci lavoriamo dalla scorsa primavera, grazie all’aiuto di molte persone”, racconta ancora Tapetto, “abbiamo dovuto affrontare soprattutto il problema del cibo, dell’acqua e dell’energia. Medici nutrizionisti dell’Asl di Mirano ci hanno aiutato per il cibo liofilizzato, per spiegarci quali pesci poter pescare e mangiare crudi, evitando pericolose tossine”. Ursula Zancarlin neofita della vela: “Mi fido di lui ed è un’esperienza che non mi perderei mai, so che vedremo cose bellissime. Non ho paura!” La rotta potrà essere seguita sul sito www.marcotapetto.com

Gian Filippo Pellicciotta