Naufragio di Cheminées Poujoulat causato da corrosione


Dopo essere stato salvato a fine gennaio e rimorchiato a metà febbraio a Brest, il relitto di Cheminées Poujoulat ha cominciato ad essere valutato. Per ora una cosa è certa: è ​​davvero stato un problema di corrosione. 
Resta da capire come e perché. Bernard Stamm è stato costretto ad aspettare una una finestra meteo favorevole per caricare la barca su una chiatta e poi rimpatriare. “Le cose hanno preso tempo. Abbiamo dovuto trovare la finestra meteo giusta. Ora tutti i pezzi sono assemblati nel nostro database dalla scorsa settimana” 
Bernard è convinto che il naufragio sia legato ad un problema di corrosione: ” È chiaramente visibile che il materiale del nucleo del composito, cioè il nido d’ape in alluminio è corroso. Perché è degradato così rapidamente? Per ora noi ancora non lo sappiamo, ma questo è quello che cercheremo di scoprire attraverso la nosta analisi. E ‘davvero sorprendente perché possiamo osservare porzioni piuttosto sane e quelle che sono più rovinate. Ciò è tanto più sorprendente che prima di lasciare il Brasile lo scorso novembre, abbiamo effettuato il controllo della barca passando lo scafo con gli ultrasuoni ogni 30 centimetri quadrati. Tutto appariva normale. Questo ci permette, in linea di principio, di essere certi che il degrado si è verificato tra l’inizio della consegna e il momento dell’incidente. Ora resta da scoprire perché ” ha concluso Bernard Stamm.

Gian Filippo Pellicciotta