Luca Floramo Navigatore Solitario

Luca Floramo con la sua barca autocostruita Luca Floramo è un navigatore solitario; col suo Kigaridù, 7,30 metri, autocostruito in compensato marino aveva fatto scalo nell’Isola del Nord della Nuova Zelanda proveniente da Città del Capo (Sudafrica), coprendo circa 7.500 miglia in solitario e senza scalo. Con la stessa barca…

more

IL VENDEE GLOBE PER MALINGRI

“Anche questa volta, Michel infila una vittoria che, dal punto di vista delle prestazioni, ha dell’incredibile. Il suo tempo di percorso è straordinario e la sua abilità e tenacia non sono in dubbio, del resto non lo sono mai state. Il suo problema ormai non è dimostrare di essere un…

more

CAPO HORN – Vendee Globe

Brian Thompson, skipper di Bahrain Team Pindar, dopo aver doppiato questa mattina Capo Horn in sesta posizione fa dietrofront, rotta verso Ovest, a cercare riparo dalla terribile tempesta che aspetta per questa notte i tre concorrenti che si trovano nei pressi dello Horn. Il bolletino annuncia 50 nodi di vento…

more

61 Nodi !!!

Sud della Francia – Anche se andare a vela a 50 nodi di velocità media su un percorso di 500 metri rimane inafferrabile per le barche, i tentativi non mancano.Il team dell’ Hydroptere è riuscito ad ottenere un primo regalo di Natale per quest’anno, il trimarano infatti è riuscito a…

more

IL FINN: 60 ANNI DI GIOVINEZZA

  La classe Finn hanno annunciato il lancio di un canale dedicato Finn. Il canale è stato lanciato con dodici clip on-line che comprendono stralci delle Olimpiadi 2008 sede e alcune riprese dal 2007 ISAF World Championship a Cascais. Negli ultimi anni, il numero di brevi video clip, in particolare…

more

I navigatori solitari e il “mettersi alla cappa”

I navigatori solitari e il “mettersi alla cappa”, le tecniche impiegate per fuggire il mal tempo La navigazione in solitario comporta molti sforzi e prolungati periodi al timone. Questo problema fa aumentare i rischi se lo stato del mare peggiora e la stanchezza del timoniere si fa sentire. Per poter…

more