Tipi di ancore: le ancore moderne

Bügel 

Bügelanker in tedesco sta per “manico” o anche “roll-bar”. Si tratta di un design semplice ora molto popolare, in particolare nel Mediterraneo. Il roll-bar assicura che l’ ancoraggio atterri sempre nel verso giusto. Ha delle buone prestazioni in ogni tipo di fondale.La Bügel non è mai stata adeguatamente commercializzata, complice il disegno di costruzione molto semplice, la maggior parte di queste ancore, ancora oggi sono in realtà costruite in maniera amatoriale. L’ unica azienda di nota che produce Bügels in acciaio inossidabile tedesco è la Wasi ed è costosa.

Spade
 

Questo ancoraggio è stato progettato per essere ottimale nelle prestazioni, ma è costoso e un pò complesso. Questa ancora infatti è formata da una camera di zavorra in piombo pieno che garantisce non solo che l’ancora adotti l’angolo giusto per la penetrazione sul fondale, ma garantisce il 50% del peso sulla punta. Per raggiungere questa percentuale, il peso viene rimosso dal gambo, che è fabbricato vuoto. La forcella è disponibile in alluminio, acciaio zincato o acciaio inox. Tutto questo si ripercuote su un costo alto al dettaglio e su problemi di deformazione del gambo soprattutto per quello in alluminio.

Bulwagga
 
La Bulwagga è originariamente americana, destinata a lavorare molto bene sulle alghe, ma abbastanza bene anche su sabbia e fango. È dotata di tre marre, due delle quali penetrano, e un gambo di pernobasculante che si regola per il corretto angolo del calumo. In un certo senso è come una Danforth di nuova generazione, tuttavia molto più affidabile rispetto alla Danforth. Per contro le marre sono piatte senza alcun rinforzo e possono essere facilmente danneggiate; è più difficile da stivare e qualche colpo di mare ben portato sulla prua la fa arare sul fondo.
Raya
 
Raya è più sofisticata rispetto alla Spade con un gambo curvo e la parte piatta più spessa e penetrante, come una lama sagomata concava molto simile a quella della vanga. Funziona molto bene una volta che fa presa sul fondale marino, ma purtroppo non riesce ancora nel tentativo di evitare il capovolgimento parziale sul fianco quando la si fa affondare. Dalla sua parte ha il costo economico, ma la completa mancanza di rinforzo nella sezione posteriore dell’ancora la rende non resistentissima ai colpi di mare.


Rocna

La Rocna è un disegno proveniente della Nuova Zelanda, a un primo sguardo appare come una combinazione tra una vanga e il roll-bar di una Bügel. Questo è un accoppiamento intelligente per risolvere i problemi dell’ancora tipo Spade, pur rimanendo molto più sofisticata della Bügel. Il diamante ha la punta molto più spessa della sua parte posteriore. Questi due fattori danno un’ enorme resistenza alla flessione. Eccellente rapporto tra superficie e peso, il disegno del gambo non permette il movimento verticale. La Rocna ha rapidamente raggiunto il successo e si è fatta conoscere ampiamente, anche tra gli imitatori. Il Manson Supreme è una Rocna sosia prodotta da Manson Ancore, che si aggiunge alla sua gamma di CQR, Bruce, e alle copie della originale Danforth. Il design è fortemente votato a minori costi di produzione. Attenzione quindi: le prove mostrano che la Rocna di Mason Supreme ha prestazioni significativamente inferiori dell’originale.

Sarca

La Sarca è un progetto australiano che dispone di un sottile roll-bar, adatta ai fondali di roccia e sabbia. La sua classificazione come ancora di nuova generazione è discutibile a causa  della sua lama convessa poco profonda (in realtà è un aratro modificato). Utile il roll che la fa adagiare sul fondo in posizione, il suo angolo con il gambo però la rende poco penetrante. L’angolo retto tra l’altro indebolisce gravemente il gambo stesso che è fatto di solo acciaio dolce. Si comporta egregiamente comunque con imbarcazioni di piccola stazza per ancoraggi lungo costa.

Océane / Sword
 

L’ ultima variazione dell’ancora Spade è la Oceane/Sword che è leggermente ridisegnata sul modello precedente, seguendo i consigli circa le recensioni negative. Il suo progettista ha creato quindi una versione con delle variazioni migliorative. Si presenta in linea di massima come una Spade, ma senza una punta zavorrata. L’ attacco è montato sulla punta del cucchiaio che fa presa sul fondale, nel tentativo di aggiungerle peso. Si sono aggiunte delle orecchie a lato. Buona per fondali sabbiosi e rocciosi, meno su fondali di alghe. Altri tipi di ancore QUI.

Clicca Tabelle per rapporto peso-ancora-calibro

 

Gian Filippo Pellicciotta