L’influenza della Luna sulla pesca


Le maree sono variazioni periodiche a breve termine dell’altezza della superficie del mare causata da una combinazione della forza gravitazionale della luna con quella del sole e con il moto della terra. L’oceano risponde contemporaneamente per inerzia alle forze gravitazionali sia del sole che la luna. Se la terra, la luna e il sole sono allineati, le maree saranno ai loro estremi. Questo si tradurrà in un aumento delle alte maree “alte” e delle basse maree “basse”. Ma se la terra, la luna e del sole formano un angolo retto, la marea solare tenderà a diminuire la marea lunare. Poiché il contributo della luna è più del doppio di quella del sole, la marea solare non cancellerà completamente la marea lunare.

 

Fasi lunari

 

In termini semplici si hanno diverse maree: una quando gli allineamenti lineari, cioè quando i tre astri sole, terra, luna sono allineati; queste si verificano a intervalli di due settimane corrispondenti alle lune nuove e piene. Le altre maree sono invece alternative a intervalli di due settimane e si verificano quando la terra, la luna e il sole formano un angolo retto. Questo avverrà durante i primi e gli ultimi quarti delle fasi lunari.

Ora, se avete mai guardato una carta delle maree ci si chiede il motivo per cui vi è una leggera differenza tra le maree da un giorno all’altro. È perché il giorno lunare (24 ore 53 minuti) è più lungo del giorno solare di 24 ore su cui basiamo la nostra giornata. Pertanto la marea più alta arriverà circa 53 minuti più tardi ogni giorno.

Correnti di marea

L’ascesa e la caduta del livello del mare, per azione delle maree, causerà una corrente di acqua che andrà a fluire dentro e fuori le baie e i porti. Questa acqua che scorre in un’area chiusa, a causa di un aumento del livello del mare è chiamato “marea entrante” e l’acqua in uscita a causa della diminuzione del livello del mare è chiamata “riflusso di marea“. Nelle fasi di alta marea si ha la corrente di flusso, dal mare verso la terra, mentre nelle fasi di bassa marea si ha la corrente di riflusso da terra verso il mare. In particolare nelle zone con maree di tipo semidiurno si hanno correnti che ogni sei ore invertono la loro direzione.

Molti animali e piante marine beneficiano delle maree. Il flusso e riflusso  di acqua causa lo spostamento quotidiano di materiali, dalle acque basse, ai bassifondi.  Specie ittiche giovani vengono spinte verso l’oceano profondo, così come le deposizioni delle uova vengono portate al largo della costa. Questo riflusso quotidiano e inondazioni genera anche correnti che mescolano le sostanze nutritive e distribuiscono sedimenti.

 

Pescare e fasi lunari

 

Per il pescatore è necessario prendere atto di queste diverse condizioni di marea, perché questi cambiamenti nella corrente di marea (flusso) sarà sfruttato ad esempio da pesci predatori per la loro ricerca di cibo, i pesci predatori si ricordi pescano contro corrente. Questo fa si che si crei per il pescatore lungo costa una buona probabilità di cattura. I pesci vanno in frenesia alimentare all’incirca tra le due ore a cavallo dei picchi di alta o bassa marea, ossia quando le correnti di maree sono maggiori. Maree maggiori producono effetti maggiori. La luna piena inoltre illumina la notte, rende più visibile le prede per i pesci predatori e rende anche i fondali lungo costa più visibili ai pesci grufolatori. Con la bassa marea il movimento dell’acqua nei pressi di un estuario verso il mare porta un maggior numero di organismi dal fondo del letto del fiume alla superficie, questo attira maggiori predatori.

Tutte queste variazioni, condizionano lo spostamento dei pesci e le tecniche da impiegare per la pesca. La luna influenza la vita sulla Terra e questo è un fatto. La luna e le sue fasi influenzano tutti gli animali e le piante, ed anche nell’uomo. E’ consolidato ormai da tutte le polizie del mondo il fatto di un significativo incremento di picchi di crimini a ridosso dei giorni di luna piena.

Gian Filippo Pellicciotta